mercoledì 27 marzo 2013

Risvegli



Questo è stato un inverno lungo e doloroso, che di colpo mi ha tolto tutte le parole.
Ma la primavera è proprio dietro l'angolo e, con lei, sto tornando anch'io.
Abbiate pazienza.
L'attesa sta per finire.

13 commenti:

  1. Risposte
    1. A te. Sempre. Comunque. È merito soprattutto tuo se sono ancora in piedi.

      Elimina
  2. Ne sono felice. E mi auguro che questa primavera ti porti sollievo e leggerezza, qualunque sia stato il dolore che ha gravato sulle tue giornate.
    Buon risveglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo auguro anch'io, ma sono sicura che sarà così.
      Grazie!

      Elimina
  3. mia Cara aspetto volentieri il tuo sereno risbocciare...

    un saluto,
    Hellen

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Sapevo che avrei potuto contare su di te! ;-)

      Elimina
  5. mia cara vediamoci presto! la mousse alla fine l'ho mangiata tutta io....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando avevo sedici anni mi dicesti che se avessi imparato a fare la pizza mi avresti sposato. L'anno dopo, oltre alla pizza, sapevo fare anche la mousse di cioccolato che, a conti fatti, preparo per te da 27 anni, e continua a farti andare in visibilio.
      Come si spiega allora che non sei tu il mio consorte?
      Ti bacio :-)

      Elimina
  6. Ti aspetto anch'io
    Antonella
    www.sweet-occasions.it

    RispondiElimina
  7. l'inverno è stato lungo, è vero, ma la consapevolezza e lo stare nelle cose sono stati di aiuto ... dunque per la primavera ci attendono momenti magici di pura gioia, lo sento! fabiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabiana... tu e Francesco siete stati una delle cose più belle del mio inverno!

      Elimina